Principali opere realizzate

 



Mozambico (2016-17)
Nel 2016 la Fondazione ha finanziato un importante progetto a favore dei bambini di Marracuene, in Mozambico. Questa opera - affidata ai missionari della Sacra Famiglia - prevede assistenza a orfani e a bambini di strada, formazione scolastica e professionale, ristrutturazione di un centro d’accoglienza e costruzione di numerosi pozzi (CHF. 150'000.--). 

 

Malawi (2005-2017)
Pasti giornalieri per 1800 bambini di Chisawani
Dal mese di ottobre 2005, la Fondazione  distribuisce pasti quotidiani nella scuola di Chisawani, nel Malawi, uno dei paesi più poveri dell’Africa. Questa iniziativa ha il duplice scopo di nutrire i bambini e di incoraggiare genitori poveri a mandare a scuola i loro figli. Nella maggioranza dei casi, i bimbi sono costretti a lavorare per sopravvivere, dovendo quindi forzatamente rinunciare alla formazione scolastica.

Nel Malawi, la scuola è gestita dallo Stato ed è gratuita, ma non ha la possibilità di offrire alcun contributo per il sostentamento dei bambini.
Grazie a volontari che prestano gratuitamente il loro servizio e alla collaborazione di cooperative locali possiamo offrire a un bambino due pasti quotidiani per un intero anno al costo complessivo di 18 franchi, pochi centesimi al giorno (CHF. 370'000.--).
 




Perù 
(2011-2015)
Adozioni ragazzi del centro d'accoglienza di Punchao.

 

 

 

Congo (2010)
Costruzione di un ambulatorio a Kinsaha (CHF. 81'000.--).

  

 

 

Malawi (2009)
Costruzione di un centro di distribuzione pasti a Mavoda (CHF. 26'000.--).

 

   

Uganda (2006)
Ristrutturazione di una scuola a Nyamigisa (CHF. 35'450.--).

 



 


Sri Lanka (2005)
A Negombo, località costiera dello Sri Lanka, la Fondazione ha finanziato la costruzione di cinque case
in mattoni destinate a famiglie che, in seguito al maremoto del 26 dicembre 2004, avevano perso tutto
(CHF. 15'700.--).

  

 



Ciad (2004-2010)
Costruzione di due edifici scolastici a Doba (Fr. 91'000.—).



 


India (2003-2004)
Donazione al centro professionale “Care” di Kanjirappally (Fr. 30'000.—).


 

 

 



 





Cambogia (2002-2003)
Costruzione di una scuola a Pun Veal (Fr. 33'000.—).

 

  


Guatemala (2002-2003)
Donazione all’orfanotrofio “Hogar del Nino” di Guatemala City (Fr. 7'000.—).

  


Iraq (2001-2003)
Aiuti urgenti ai bambini della Comunità cristiana di Ninive (Fr. 8'000.—).

 


Mozambico (2000)
In seguito all’alluvione del febbraio 2000: donazione di 30'000 franchi alla missione di Padre Vittorio Carminati per l’acquisto di medicinali, derrate alimentari, sementi, materiale per la costruzione di capanne, galline e caprette. Invio di materiale scolastico per i bambini di Marracuene (+ Fr. 5'000.—  per medicinali contro malaria in altra missione).

 

 


Ucraina (1999-2013)
Finanziamento dell’azione "Un pasto al giorno per tutti i bambini della strada" + adozioni studenti. Presso il centro d’accoglienza curato dal nostro collaboratore Padre Rolf Schönenberger, vengono quotidianamente offerti pasti caldi, vestiti puliti e assistenza medica a 60 bambini (CHF. 131'000.—).

 

 

Kosovo (1999-2000)
Articolati interventi d’emergenza indirizzati all’infanzia bisognosa durante il periodo bellico (adozioni a distanza e invio di generi alimentari) (Fr. 51'000.—).

 


Polonia (1999-2000)
Ristrutturazione di una casa d’accoglienza per orfani a Pacanòw (Fr. 60'000.—).



Madagascar e Romania (1997)
Corsi d’igiene e di alfabetizzazione. Invio di alimenti, vestiario e medicine (Fr. 15'000.—).

 

 
Bosnia-Herzegovina (1994-2004)

 
    Padre Slavko nella casa "Germogli"
  • Costruzione della casa "Germogli" a Medjugorje + manutenzione casa (Fr. 195'000.—).

  • Donazione di Fr. 125'000.— a favore dell’orfanotrofio di Široki-Brijeg (+ adozioni a distanza)
    Responsabile: Padre Jozo Zovko.

  • Invio di aiuti urgenti a campi profughi (Sarajevo e Posusje) e altri aiuti (Fr. 40'000.—).

  • Adozioni a distanza di orfani bosniaci e borse di studio a giovani particolarmente meritevoli.

  • Donazione alla casa per bambini disabili “Sacra Famiglia” di Mostar (Fr. 6'000.—).

 

 

Brasile (1991-1994)
Costruzione di tre case per bambini abbandonati e di un’officina di lavoro a Itapetininga, San Paolo         

(CHF.  93'000.—).

 

 

 

India (1988-1990)
Costruzione di una casa d’accoglienza per orfani e figli di lebbrosi a Bombay-Valiv (Fr. 97'000.—).